FANDOM


Consiglio della Terra

Il Consiglio della Terra era un'istituzione imperiale creata all'inizio del M31 e che durò fino a quando Roboute Guilliman riformò l'Imperium.

Panoramica

Creato dall'imperatore poco dopo la crociata di Ullanor, il Concilio fu creato come corpo governante dell'Imperium mentre l'Imperatore lavorava nei sotterranei del suo palazzo: per occuparsi di questioni di stato e mirava a creare e mantenere la Legge Imperiale in tutto il nuovo Imperium, compresa la controversa decima imperiale.  Il consiglio non aveva autorità militare, che invece aspettava al Consiglio di Guerra sotto il Maestro di Guerra Horus .

Fu soppiantato dal Consiglio dei Grandi Signori dopo l'Eresia di Horus. 

Membri del Consiglio di Terra sono:

Primo Signore del Consiglio: Malcador

Fabbricante-Generale del Meccanico Marziano

Kelbor-Hal (fino allo scisma di Marte )

Zagreus Kane (rappresentato dall'ambasciatore Vethorel )

Capitano-Generale Constantin Valdor dell’Adeptus Custodes

Maestro dell'Adeptus Astra Telepathica - Nemo Zhi-Meng

Maestro dell’Administratum  Simion Pentasian 

Paternoval Envoy delle Navis Nobilite 

I due militanti lord comandante dell’esercito imperiale  - Tabor Ludovicia e Haldane Ma'lon

Gran maresciallo provinciale Harr Rantal dell’Adeptus Arbites 

Cohran Hursula – Maestro dell’Astronomican

Ossian - Cancelliere dell'Impero Immobiliare

Bolam Haardiker - inviato di Paternoval

Kelsi Demidov - Relatore per i Capitani dei cartisti

Controversia

Il Consiglio di Terra ha attratto polemiche durante il suo tempo; sin dal suo inizio, i Primarca erano profondamente scontenti di essere stati privati ​​di un posto all’interno del Consiglio, dopo la loro posizione nel Consiglio di Guerra che aveva governato l'Imperium per la maggior parte della Grande Crociata. Ciò ha contribuito ai sentimenti di abbandono nelle forze armate imperiali. 

La decima imperiale affrontò una ferma opposizione da parte dello stesso Maestro della Guerra, il quale sentì che avrebbe provocato disordini e persino ribellioni in alcune aree dell'Imperium recentemente conquistate o instabili. 

Il Consiglio è stato ancora una volta afflitto da polemiche nel corso di dell’Eresia di Horus quando il Fabricator generale Kane e l’ambasciatore del Mechanicus, Vethorel, tentarono di dare al lealista Mechanicus una sede formale sul Consiglio. Molti pensavano a questo come una presa di potere del Mechanicus, ma dopo una dimostrazione di forza da parte della Legio Ignatum e una minaccia da parte della Collegia Titanica di abbandonare la Terra se le loro richieste non erano state intese, il Consiglio di Terra cedette.