FANDOM


Thunder Warrior Modifica

I Thunder Warrior (noti anche come la Thunder Legion ) erano i guerrieri geneticamente modificati creati sulla Terra dall’Imperatore dell'Umanità per unire il pianeta e l'umanità sotto il suo dominio nel 30° millennio. Erano guerrieri potenziati dai geni creati dall'Imperatore e servirono da precursori degli attuali Space Marine. Essendo armi viventi, i Thunder Warriors erano noti per essere fisicamente più forti, più selvaggi e più potenti in combattimento rispetto agli Astartes successivi, sebbene non fossero così longevi.

Panoramica

I Thunder Warriors erano i super-soldati d'élite che hanno marciato con l'Imperatore per conquistare la Terra nelle Guerre dell'Unificazione. L'ingegneria che l'Imperatore usava per creare i Thunder Warriors, mentre creava combattenti superiori, non era efficiente come quella usata in seguito per creare gli Space Marines, né la tecnologia avanzata o i genetisti erano disposti a migliorare la loro condizione.  Questi protoastartes erano organizzati in venti reggimenti composti da non più di poche centinaia di guerrieri, ciascuno nominato dall'Imperatore stesso. 

I Thunder Warriors combattono nelle Guerre dell'Unificazione unendo la Terra per la prima volta in millenni sotto il dominio dell'Imperatore. Secondo il mito, furono tutti uccisi durante la battaglia finale delle Guerre dell'Unificazione, ovvero la battaglia del Monte Ararat. 

Aspetto e abilità

I Thunder Warriors erano grandi, di dimensioni maggiori rispetto alla maggior parte degli Space Marine . Nonostante il deterioramento fisico, i pochi Guerrieri sopravvissuti alla fine delle Guerre dell'Unificazione erano facilmente più forti di un’Astartes, e avevano persino superato i Custodi durante gli scontri di combattimento. Furono resi altamente resistenti all'attacco psichico, forse a causa della stregoneria che avrebbero affrontato regolarmente durante l' Era della Conflitto . Avevano un'incredibile forza della parte superiore del corpo che era considerata impareggiabile, il che, abbinato al loro modello iniziale di armatura potenziata , li rendeva praticamente imbattibili nel combattimento ravvicinato. 

Destino

La storia imperiale riporta che i Thunder Warriors erano morti tutti nella battaglia finale delle Guerre dell'Unificazione, ovvero nella battaglia del Monte Ararat, e che le Legiones Astartes furono create per rimpiazzarli. Tuttavia, secondo un sopravvissuto Thunder Warrior, Arik Taranis , l'Imperatore non ha ricostituì il loro numero, o comunque si crede che potrebbe infatti aver massacrato i Thunder Warriors iper-violenti e di breve durata per far posto ai suoi stabili, e prodotti in serie, Astartes, creando la storia del Monte Ararat come copertura, o usando la battaglia per sopprimere l'ultimo dei Thunder Warriors. I Thunder Warriors erano adatti per conquistare la Terra, ma non si adattavano alla visione dell'imperatore di guerrieri che avrebbero preso l'intera Galassia.  È implicito che le purghe siano state eseguite dall’Adeptus Custodes.  Un'altra fonte afferma che scoprendo la loro breve durata di vita, i Thunder Warriors si rivoltarono contro l'Imperatore, facendo sì che i Custodesli annientassero. 

All'inizio della Grande Crociata, un piccolo gruppo di sopravvissuti Thunder Warriors che si autodefinivano il Dait'Tar erano tra i rinnegati dell'insurrezione di Cerberus . L'Imperatore inviò la XII Legione (in seguito conosciuta come i Divoratori di Mondi) per sedare la rivolta e punire i traditori. Nonostante il loro declino fisico, ed essendo gravemente superati in numero da una delle più grandi Legioni degli Space Marine, i Thunder Warriors riuscirono a massacrare quattro o cinque volte il loro numero in Astartes. L'insurrezione alla fine si fermò comunque, dopo diverse ore di intensi di combattimenti ravvicinati. 

Almeno un Thunder Warrior sopravvisse al tempo dell'eresia di Horus, Arik Taranis, che aveva preso molti nomi nel frattempo, tra cui Babu Dhakal. Taranis aveva imparato alcune delle tecniche che l'Imperatore aveva usato per crearlo e ha cercato di creare il suo esercito.  Sospettava che l'Imperatore avesse deliberatamente progettato la sua specie con una durata limitata, sebbene personalmente sperasse che fosse semplicemente un errore; I Thunder Warriors che non sono morti in battaglia hanno sofferto di degenerazione cellulare o instabilità mentale e spesso hanno avuto una vita relativamente breve.

Alla fine, dopo che un altro Thunder Warrior, Ghota , incontrò un gruppo di traditori Astartes noto come Outcast Dead e uccise uno dei suoi membri, Taranis fu in grado di curare l'instabilità genetica dei Thunder Warriors, sebbene non prima di subire una degenerazione considerevole. 

Quattro Thunder Warriors erano sopravvissuti sulla Terra per servire come gladiatori nelle profondità di The Maw, vicino agli slum noti come Swathe, perché nonostante il loro deterioramento fisico erano ancora potenti guerrieri. Uno di loro (Kabe) alla fine morì in una battaglia di gladiatori, due (Vezulah Vult e Gairok) morirono combattendo un guerriero della Legione Alfa demonicamente posseduto, e l'ultimo (Dahren Heruk) fu dato alla morte onorata da un Custodes dopo aver sconfitto il posseduto legionario . Furono tenuti in vita da Tarrigata, un ex astropata, che servì da maestro e li aiutò a mantenerli in vita attraverso il trapianto degli organi dei defunti Thunder Warriors. 

Storici Thunder Warriors

Arik Taranis The Throneslayer.

ghota

Dahren Heruk

Kabe

Vezulah Vult

Gairok

Conflitto sul Canone

A un certo punto, sia i Thunder Warriors che i Custodes sono stati dichiarati superiori l'uno all'altro. I Thunder Warriors sono stati descritti come incomparabili nella forza fisica durante il periodo in cui ‘cerano anche i Custodi. Viceversa, Inferno! (Rivista), ha descritto i Custodes come più forti dei Thunder Warriors.